Trieste

LA NOSTRA VISIONE PER TRIESTE

Se pensiamo a che città vogliamo abitare e lasciare ai nostri figli, noi pensiamo a un’ ECOCITTA’, ovvero un luogo dove ogni persona, ogni forma di vita, sia rispettata, dove le opportunità di crescita e di espressione di sé siano garantite; un luogo che protegga e non svenda ciò che ha di prezioso: l’ambiente, la sua storia, i suoi monumenti e i suoi beni comuni.
Vogliamo una città dove un’abitazione decorosa non sia un lusso e dove spostarsi senza produrre inquinamento sia facile per tutti.
Una città che favorisca l’innovazione tecnologica, culturale, sociale e ambientale. Pensiamo ad una comunità che partecipi alle decisioni importanti, che non lasci nessuno indietro.
Una comunità pronta ad ospitare chi arriva, a trasformarne la presenza in valore sociale e non solo economico.
Vogliamo dedicare particolare attenzione alle istanze delle classi lavoratrici, delle precarie e dei precari, di tutte/tutti coloro che la crisi economica e la pandemia hanno messo ulteriormente ai margini del processo produttivo e della vita sociale e che non sono rappresentati in Consiglio comunale.

Per questi motivi mi candido a capo di una coalizione tra Europa Verde – Verdi Trieste e Sinistra in Comune/Levica, in quanto credo sia importante unire le istanze ecologiche e sociali di cui i due gruppi politici sono storicamente espressione.
La mia candidatura e la coalizione che rappresento, vogliono porsi come alternativa alle politiche economiche e sociali portate avanti da coloro che sono stati alla guida del nostro territorio.

Ad un eventuale ballottaggio, la coalizione non intende appoggiare nessuno dei candidati alla carica di sindaco espressione delle forze politiche che hanno governato sino ad oggi la nostra città.

TRIESTE, CAPITALE DELL’ECOLOGIA

L’amministrazione comunale deve produrre un’azione decisa verso il rispetto dell’ambiente e la salvaguardia del clima, attraverso diverse azioni:

Trasporto pubblico potenziato, integrato e possibilmente gratuito; potenziamento della rete ciclopedonale con la creazione di ulteriori piste ciclabili, che vadano a collegare le periferie con il centro cittadino; ampliamento del servizio di bike sharing e parcheggi protetti per le biciclette; creazione di una Piattaforma web per facilitare l’uso condiviso dell’auto; incentivi per chi si muove con mezzi non inquinanti.
L’uso di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili.
L’attivazione e promozione della economia circolare, la raccolta differenziata, la riduzione dei rifiuti e il riuso delle materie oggi considerate scarti; prevenzione e lotta allo spreco alimentare.
La promozione e manutenzione di spazi dedicati al verde urbano; l’estensione della rete degli orti sociali biologici urbani. Tutela pubblica degli spazi verdi tramite il progetto “un giardino per ognuno”.
Rifiutiamo grandi opere inutili come il Parco del Mare o l’ovovia di Monte Grisa, mentre proponiamo un impiego migliore degli spazi presenti in città aprendo un dibattito sul miglior utilizzo di palazzi come Tripcovich, Carciotti e dello stesso Porto Vecchio. Infine non bisogna dimenticare le enormi aree del demanio militare da usare per attività pubbliche (le caserme di via Rossetti, Banne e Opicina, ad esempio).
Vogliamo valorizzare il turismo “lento” come importante risorsa economica ma anche ecologica per la città.
Sosteniamo che l’acqua è una importante risorsa cittadina e per questo deve essere salvaguardata nella sua natura di bene pubblico.

IL GOLFO PLURINAZIONALE DI TRIESTE E LA PACE

Portiamo all’attenzione dei cittadini un tema omesso dai comizi politici; il ruolo d’Ambasciata di Pace che la Città s’è costruita, nella Storia e nel Diritto Internazionale. Nel dopoguerra, nacque una linea neutrale sulla cortina di ferro, dalla Scandinavia all’Adriatico, focalizzata su Berlino Vienna e Trieste.
Quella neutralità fu vanificata dalle guerre successive, in particolare la Jugoslava che ha stravolto l’idea stessa di Europa. Trieste può fare molto in questo senso.
In porto transitano navi a propulsione nucleare ed armi convenzionali, e Capodistria è nella stessa situazione.
Alla Conferenza ONU per il Trattato che ha messo al bando le Armi nucleari, è stata consegnata la richiesta di denuclearizzare il nostro Golfo, in base al Trattato di Pace del 1947 che stabilì per questo Territorio lo status “smilitarizzato e neutrale”. Le Nazioni Unite, affidando al protettorato NATO un territorio così definito dal Consiglio di Sicurezza, contraddicono il loro stesso Statuto e l’Agenda ONU per il Disarmo. Questa situazione dev’essere portata all’attenzione del Segretario Generale Guterres.

TRIESTE , CITTÀ SENZA PERIFERIE

Oggi il problema casa è una delle emergenze sociali di Trieste non solo a causa della ripresa degli sfratti, ma anche per una domanda di alloggi a prezzo accessibile che è di molto superiore all’offerta. Per questo noi proponiamo:

che la casa non sia più un lusso: più case per Edilizia Residenziale Pubblica; uso di tutti gli edifici disponibili, anche con riqualificazione di parti di immobili in stato di abbandono; investimenti nella ristrutturazione delle aree più degradate, animare e riqualificare le zone meno frequentate del centro e della periferia coinvolgendo scuole, imprese e terzo settore.

Vogliamo una forte azione contro la “morosità incolpevole”: blocco degli sfratti ATER e soluzioni per il settore privato.

Proponiamo di incentivare nuovi modi dell’abitare come il Co-housing intergenerazionale (coabitare tra diverse generazioni);

Pensiamo di incentivare la partecipazione: più poteri ai quartieri; percorsi partecipativi e attivazione delle circoscrizioni come elementi cardine per la valutazione delle proposte e le decisioni che riguardano i territori .

“Accessibilità universale” per persone con disabilità o in condizioni di vulnerabilità; abbattimento barriere architettoniche per edifici già esistenti.

Interventi per l’infanzia: pensiamo alla costituzione di un Albo Comunale delle Babysitter e contributo orario al pagamento delle stesse.

Proponiamo l’estensione orario e sedi asili nido comunali e sostegno piccoli asili di famiglia.

TRIESTE, CITTÀ VIVA

Mettiamo al centro le esigenze di giovani, donne, anziani e quanti vivono e lavorano in città, magari con difficoltà economiche, di movimento e di tempo.
La città va quindi rivista e migliorata in funzione delle esigenze ed in stretta collaborazione e rapporto con gli stessi, utilizzando proprio gli strumenti della democrazia partecipativa.
Pensiamo ad una città che permetta di conciliare tempo libero e lavoro: una città a misura di tutte le generazioni con aree verdi pubbliche e accessibili, biblioteche e luoghi di incontro aperti con orari prolungati, strutture sportive rionali più attrezzate in modo da incentivare le pratiche sportive diffuse sul territorio e trasversali ad ogni classe di età.
Promozione di un’arte viva e diffusa: concerti e animazione in ogni quartiere; investimenti capillari su eventi di piccola scala in modo da promuovere inclusività, animazione sociale e culturale come strumenti da affiancare alla progettazione dello spazio pubblico, con la finalità di attivare in modo temporaneo o permanente aree diverse della città.

TRIESTE, ECONOMIA E LAVORO

La città deve avere uno sviluppo sostenibile e duraturo in termini di lavoro, con azioni positive che puntino su investimenti sostenibili in campo manifatturiero, turistico e scientifico tale da rispettare la città e i diritti dei lavoratori.
Puntiamo ad un piano straordinario di assunzioni a tempo indeterminato di personale qualificato con specifico riferimento a settori in sofferenza troppo spesso appaltati a cooperative e a lavoratori esterni e porre fine allo spezzatino delle privatizzazioni.
Si tratta non solo di una potente occasione di lavoro, ma anche di rispondere ad una pressante domanda da parte di fasce sociali – in primis le donne – che la pandemia ha ulteriormente reso fragili. In particolare l’amministrazione comunale deve puntare a ripubblicizzare le aziende gestrici di servizi, ovvero riappropriarsi del controllo totale su di esse.
Bisogna porre fine allo spezzatino delle privatizzazioni, con i suoi appalti e subappalti, e i lavoratori e le lavoratrici della miriade di cooperative coinvolte devono essere assunti in pianta stabile all’interno del Comune.
Trieste deve diventare la “Città dell’innovazione e della collaborazione”: vogliamo mettere in rete imprese che si occupano di economia green circolare e solidale promotrici di uno sviluppo sostenibile.

TRIESTE, CITTÀ DELLA SALUTE

Proponiamo un’azione di ripubblicizzazione dei servizi sanitari con forti limiti alla sanità privata.
Pensiamo quindi a rafforzare i presidi di sanità pubblica, devastati da decenni di politiche liberiste di centro- destra come di centro-sinistra; vogliamo migliorare l’ offerta e la gestione delle case di cura per anziani, anche puntando a personale sempre più qualificato ed una umanizzazione della cura; sviluppare la medicina di genere, aumentare e potenziare il numero dei consultori familiari (la legge ne stabilisce 1 ogni 20mila abitanti).
Vogliamo il ripristino di strutture quali l’Acquamarina e la creazione di spazi di cura dedicate ai cittadini.

I Curricula dei Candidati

Tiziana Cimolino

Nata a Trieste il 17.05.1960
Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Trieste nel 1987
Specialista in Fisiatra presso l’Università di Trieste
Medico di Medicina Generale a Trieste dal 1992

Presidente del collegio dei Revisori dei conti dell’Ordine dei medici di Trieste
Coordinatrice del gruppo di Pari opportunità dell’Ordine dei medici di Trieste fino al 2015, redattrice delle pagine rosa sul Bollettino dell’OM
Già revisore del sindacato FIMMG della medicina generale
Già consigliere comunale a Trieste
Coordinatore Medico operativo per l’ASS 1 Triestina per progetti riguardanti la salute e stranieri e coordinatore medico dell’Ambulatorio Stranieri dell’ASS 1 dal 1999 al 2010
– Fisiatra che collabora con l’Associazione ANGLAT, Associazione AIAS, Associazione sportiva FREEDOM nello sviluppo di progetti per la tutela e i diritti delle persone diversamente abili in ambito sociosanitario, superamento ed eliminazione delle barriere architettoniche per adeguamento dei mezzi di trasporto pubblici e privati.
Attiva in progetti di volontariato, con associazioni del territorio ( comunità S. Martino al Campo, Caritas, ecc. ) che si interessano di persone con grave disagio sociale.
–  Coordinatrice attività associazione Bioest dal 1992 ad oggi
–  Componente direttivo circolo Legambiente Trieste
–  Coordinatrice dal 2011 del gruppo Urbi et Horti  per la realizzazione di orti comuni in città, zone ad alto degrado ambientale e sociale. Ora 250 contadini e 27 orti comuni
 – Attiva  con le microaree dell’ASS n. 1 Triestina del territorio per l’inserimento di molti soggetti svantaggiati nelle attività con attivazione di budget di salute e borse di formazione.
–  Coordinatrice provinciale  nella campagna referendaria per l’acqua pubblica e fa parte come rappresentante provinciale nel Forum italiano dell’acqua.
– Sostenitrice con eventi informativi a carattere scientifico dell’educazione alimentare a base vegetariana e biologica e km zero, contraria all’uso di OGM ( campagna 2010)
Membro attivo del gruppo provinciale Agenda 21 con ruoli di progettazione e organizzazione di eventi, soprattutto nel mondo della scuola, in collaborazione con enti pubblici, azienda sanitaria e AREA, sostenitrice dei gruppi locali di acquisto solidali GAS.
Organizzatrice della Festa della Decrescita a Trieste 2011 e del laboratorio delle buone prassi 2011. Partecipante attiva alla scuola della decrescita di Pesariis 2011, partedel movimento della italiano della decrescita. Collaboratore nella costruzione dell’evento Festa internazionale della decrescita Venezia 2012 e INES Incontro Internazionale Economia Solidale Trieste 2016.
– Rappresentante e punto di riferimento provinciale della Rete di Economia Solidale del FVG e Forum Beni Comuni.
– Sostenitrice della LR approvata 2017  a “sostegno dei Beni comuni e dell’Economia solidale”.

Andrea Vivoda

Nato a Gorizia nel 1970.
Residente a Trieste.
Libero professionista.

Competenze professionali sociali e relazionali: coordinamento delle attività di ricerca in campo informatico e multimediale, in particolare per mediateche, per la didattica, per le assemblee parlamentari; progettazione di giochi educativi e di laboratori ludico-didattici; progettazione e coordinamento in ambito EU Erasmus + regionale e comunale, per progetti sociali ed educativi; fondazione, presidenza e direzione in associazioni del terzo settore, della comunicazione, salute e alimentazione.

Candidato per il Comune di Trieste e per le Circoscrizioni III e IV.

Gabriella Zamperlo

Nata a Trieste nel 1960.
Impiegata presso Regione Friuli Venezia Giulia.
Laureata in Scienze dell’amministrazione.

Convinta che Madre Natura sia la migliore insegnante e il vero ponte tra questa nostra Terra e l’infinità del Cosmo intero di cui facciamo parte. Per questo da sempre attenta alla cura dell’ambiente a partire dal quotidiano, la casa, la famiglia, le scelte di tutti i giorni, dagli spostamenti all’alimentazione, dalle scelte di cura all’educazione.
Innamorata del mare, delle piante e degli animali. Credo nella partecipazione attiva nella certezza che una città al femminile sia la scelta migliore per la vita di tutti: uomini e donne, bambini, giovani e anziani.

Candidata per il Comune di Trieste e per le Circoscrizioni IV e VI.

Giada Haipel

Appassionata di natura e innamorata dei colori della vita, per diversi anni attivista volontaria in varie associazioni ambientaliste, ho ricoperto la carica di consigliere nel direttivo regionale del WWF; inoltre in qualità di referente progetti educativi nel WWF Trieste ho promosso attività per un’alimentazione sostenibile in molte scuole delle province di Trieste, Gorizia e Udine.
Partecipando alle iniziative formative e informative di sensibilizzazione ambientale a carattere sia nazionale sia locale ho sentito necessario fondare una nuova realtà: il primo WWF Universitario d’Italia, per mobilitare i giovani alla tutela ambientale attraverso il coinvolgimento emotivo dato dalla bellezza della natura di “casa nostra”, convinta che “più riusciamo a focalizzare la nostra attenzione nelle meraviglie e nella realtà dell’universo attorno a noi, meno dovremmo trovare gusto nel distruggerla”, da Primavera silenziosa di Rachel Carson.

Personalmente mi riempie di gioia imparare di continuo trovando spunto da ciò che osservo della natura che ci circonda, leggendo libri e relazionandomi con le persone, e divulgare quanto so trasmettendo il mio entusiasmo, così il mio impegno a favore della nostra “casa comune” continua attraverso le scelte quotidiane, perchè credo che ogni azione possa fare la differenza!
Colgo l’occasione di queste elezioni per presentare quindi la mia candidatura alla carica di consigliere comunale e per le Circoscrizioni VI (San Giovanni-Chiadino-Rozzol) e VII (Servola-Chiarbola-Valmaura-Borgo S. Sergio), con la speranza che Trieste possa diventare un comune virtuoso all’insegna della valorizzazione e integrazione del suo ricco patrimonio naturale, urbano e umano.

Candidata per il Comune di Trieste e per le Circoscrizioni VI e VII.

Giulia Giorgi

Sempre Verde, ovvero: voto Verdi da quando avevo 18 anni. Una vita. Nel frattempo sono stata consigliera comunale a Monfalcone, ho costantemente militato per la tutela e il miglioramento di beni ambientali, culturali, sociali, aderendo alle campagne ambientali e pacifiste, dai referendum antinucleari a quelli per l’acqua pubblica.
Dal 2018 sono nel Consiglio Federale nazionale del partito.
Essendo laureata in Lingue e Letterature Straniere, insegno lingue straniere alle superiori.
Ho studiato anche Psicologia e continuo a studiare in ambito artistico (Beni culturali) in quanto ritengo che nel nostro paese, inclusa Trieste, arte e letteratura possano aiutare a raggiungere un benessere psicofisico, creando opportunità sociali alternative e migliorando le condizioni di vita spirituale e materiale.
Valori che cerco di trasmettere anche con il mio lavoro, l’insegnamento, facendo emergere negli studenti, ove possibile, la “bellezza” della loro unicità come persone e dello stare insieme come collettività. Utopie? D’altra parte nessun valore è raggiungibile, ma lo si persegue credendoci e basandosi su di esso come percorso di vita.

Candidata per il Comune di Trieste e per le Circoscrizioni III e IV.

Massimiliano Saule

Nato a Trieste nel 1969
Residente a Trieste.
Operatore Socio Sanitario in Asugi

Da sempre appassionato di piante e di natura, ho acquisito le mie competenze dapprima diplomandomi come Tecnico delle Industrie Chimiche. Poi intraprendendo gli studi di Scienze Biologiche con indirizzo Ecologico, dove ho acquisito un’approfondita conoscenza della flora spontanea, e delle relazioni ecologiche tra le piante, in molte occasioni ho partecipato a corsi tematici di approfondimento, con l’onore di aver avuto come insegnanti anche Luminari come il Prof.L. Poldini ed il Prof. S.Pignatti.
Negli anni a seguire ho intrapreso attività di volontariato come Guida Naturalistica, collaborando ai campi estivi di Legambiente ed altre realtà associative del territorio, talora anche collaborando con i CSM di Barcola ed Aurisina.
In seguito mi sono diplomato in Ingegneria Naturalistica.
Ho collaborato con Architetti del Paesaggio per l’arredo di verde pubblico con piante a bassa manutenzione.
Sono Presidente della Sezione Friuli Venezia-Giulia dell’ADiPA, l’Associazione per la Diffusione di Piante tra Amatori.
Ho collaborato con il Corpo Forestale del FVG, per la realizzazione di un libro sulla flora del monte Carso. Ho inoltre pubblicato vari articoli botanico-divulgativi su alcune piante sul periodico dell’ADiPA.
Partecipo ad innumerevoli manifestazioni in tema florovivaistico, esponendo, con altri appassionati di piante, con la finalità di promuovere e sensibilizzare il pubblico sull’importanza di ogni pianta.
Per passione personale coltivo alcune migliaia di piante grasse, recentemente ho iniziato pure a coltivare un orto dove sperimento la coltivazione di piante antiche ed innovative, sperimento metodi naturali per l’arricchimento del suolo, ed ovviamente pratico il compostaggio.
Ho sempre particolarmente a cuore la trasmissione dei valori della salvaguardia ambientale, il contrasto al degrado urbano, promuovendo l’inverdimento degli spazi urbani per ottimizzarne la salubrità e la fruibilità.

Candidato per il Comune di Trieste e per le Circoscrizioni IV e VII.

Paolo Privitera

Ha 66 anni.
Noto anche come PAOLO PAOLIN quando era il leader del Gruppo musicale Paolo Paolin e i Rocciosi. Musica Balcanica folk klezmer e canzoni di produzione propria.
E’ stato anche insegnante di lettere nei licei della città.
Socio di Legambiente dagli inizi è stato per due volete presidente del circolo di Trieste dell’associazione.

Candidato per il Comune di Trieste e per le Circoscrizioni IV e VI.

Pierpaolo Richter

Maresciallo Corpo Forestale Regionale FVG

Accredited Trainer The Institute for Earth Education
Coordinatore Ramo Locale dell’Istituto per l’Educazione alla Terra
Guida Naturalistica
Agricoltore
Cantautore e produttore musicale indipendente

Esperienze:
Docente di Educazione Ambientale presso l’Università degli Studi di Trieste – Corso di Laurea Scienze della Formazione Primaria;
Componente International Research Group of The Institute for the Earth Education;
Formatore, progettista ed educatore nel campo dell’Educazione di Strada e dello Sviluppo di Comunità – Coop. La Quercia – Quadrilatero di Melara;
Gestione Giardino Botanico Carsiana – Associazione Guide Naturalistiche P.I.C.E.A;
Vice presidente e direttore sede di Trieste dell’Ecoistituto del FVG;
Componente in rappresentanza dell’ENPA a tutela della fauna selvatica nel Comitato Caccia Regionale FVG e nel Comitato Caccia Provinciale di Trieste;
Animatore presso la scuola media Comunità Educante;
Operaio allo stabilimento Italsider – Ferriera di Servola.

Candidato per il Comune di Trieste e per le Circoscrizioni IV e VII.

Roberta Tesolin

Nata a Pordenone nel 1971.
Funzionario presso Regione Friuli Venezia Giulia dal 2005, precedentemente in altri enti locali.
Laureata in Scienze Politiche, Università degli studi di Trieste.

Candidata per il Comune di Trieste e per le Circoscrizioni IV e VI.

Rossano Bibalo

Impiegato presso Regione Friuli Venezia Giulia.
Laureato in Scienze Politiche, indirizzo sociale.
Storicamente impegnato con i Verdi. Già consigliere comunale e responsabile a vari livelli.
Tesoriere regionale di Partito.
Coordinatore delle campagne elettorali e presentazioni candidature sia a livello locale che nazionale.
Ha svolto attività di volontariato con attività culturali e di intrattenimento.
Componente e promotore di diverse problematiche locali, ambientali ed economiche.

Candidato per il Comune di Trieste e per le Circoscrizioni III e IV.

Alessandro Capuzzo

Nato nel 1954 a Trieste, diploma magistrale, per 40 anni bidello del Conservatorio Tartini dove ha rappresentato la Cgil, e animatore culturale nel coordinamento musicale Posto delle Fragole, Arci e Multicultura.
Tra i fondatori dei Verdi – Sole che ride nel 1986 a Trieste, ha ricoperto incarichi elettivi alla Provincia e a San Dorligo / Dolina, collaborando con protagonisti dell’Arcipelago verde come Alexander Langer. Vegetariano, è vicino all’associazione Alister per la libertà di scelta delle terapie mediche.
Dopo l’intervento internazionale e italiano in Jugoslavia, l’attentato alle Torri gemelle e la guerra all’Afghanistan, ha abbandonato la politica per dedicarsi al Movimento pacifista col Comitato pace convivenza e solidarietá Danilo Dolci.
Ha fondato la Tavola regionale e interconfinaria per la Pace (con Enti Locali ed Associazioni dell’Alpe Adria) ha sostenuto l’impegno antinucleare per i Referendum e contro le bombe di Aviano, la centrale di Krško, i porti nucleari di Trieste e Capodistria.
E’ parte di IPRI – Rete Corpi civili di Pace, fra i promotori del Sarajevo 2014 Peace Event, delle Marce Mondiali per la Pace e la Nonviolenza 2009 e 2019-20 e del progetto “Mediterraneo Mar de Paz”.
Ha ideato il Comitato per la Difesa della Costituzione di Trieste, coordinato il collettivo locale del Movimento per la Democrazia in Europa – DiEM25, e dopo 25 anni si è iscritto nuovamente ai Verdi.

Candidato per il Comune e per le Circoscrizioni III e VI

Elena Toncelli

Esperienze lavorative e professionali:
Dal 1977 ho sempre lavorato con contratti annuali o parasubordinati per il Comune di Trieste l’ICS e altre attività.
Dal 2005 lavoro per il Ministero dell’Istruzione, prima come precaria, in seguito con il superamento del concorso dal settembre 2017 sono stata assunta a tempo indeterminato come Collaboratrice Scolastica.
Attualmente sono la rappresentante Rsu e la referente RLS del I.C. Dante Alighieri di Trieste dove svolgo il mio servizio.

Istituzionale:
Vice Presidente della commissione Pari Opportunità del Comune di Trieste:
Consigliera della III Circoscrizione del Comune di Trieste
Sociale:
Sindaca pro Bono della Coop Yeelen (Go) per il commercio equo e solidale.
CoFondatrice dell’Associazione Il Ponte nel 2002 a attualmente presidente dell’associazione di volontariato rivolto a donne e giovani a rischio devianza con particolare attenzione alla dispersione scolastica.
CoFondatrice della Promozione sociale Accademia di Fumetto, Arti grafiche e Design per molti anni nel direttivo
CoFondatrice dell’ICS Consorzi Italiano di Solidarietà ufficio rifugiati di Trieste e responsabile del progetto minori stranieri non accompagnati.

Candidata per il Comune e per le Circoscrizioni III e VI

Modified with GIMP by Bor

Doriana Trevisan

Nata a Trieste il 27/06/1958
residente a San Dorligo della Valle – Dolina (TS)
Esperienze lavorative:
Attualmente PENSIONATA dal 01.09.2021. 

Dopo gli studi di Scuola Superiore ho conseguito l’idoneità in vari concorsi pubblici per la qualifica di Docente di Scuola dell’Infanzia e di Scuola Primaria indetti dal Ministero dell’Istuzione, dell’Università e della Ricerca. Sempre nell’ambito della Pubblica Istruzione. Ho effettuato servizio annuale e temporaneo nelle qualifiche di docente di scuola dell’Infanzia, di Scuola Primaria e di Collaboratore Scolastico in quest’ultima qualifica ho avuto l’incarico a tempo indeterminato nell’anno 1988. Nell’anno 1992, a seguito di concorso, sono entrata a far parte a tempo indeterminato con la qualifica di Assistente Amministrativo, ruolo ricoperto fino alla data del 31.08.2021.
La mia esperienza lavorativa si è evoluta e modificata sia con le riforme riguardanti la Pubblica Istruzione volute dal susseguirsi del Governi che per l’avvento delle nuove tecnologie informatiche. Mi sono sempre occupata principalmente  della gestione del personale: assenze, contratti, riscatti e ricongiunzioni, ricostruzioni e progressioni di carriera, fascicoli personali, registrazioni giornaliere, mensili ed annuali sulle piattaforme del Ministero in particolare statistiche e rilevazioni sempre inerenti il personale dipendente dell’istituto in cui prestavo servizio.
Inoltre, sul sito della Regione FVG per le Comunicazioni obbligatorie e sul sito dell’INPS per il controllo dei periodi di servizio, riscatti e computi nonchè sulla piattaforma Pssweb per le pensioni del personale della Scuola.

Candidata per il Comune di Trieste.

Modified with GIMP by Bor

Michele Lino Santoro

Laurea in chimica (1971 Università di Trieste).
Laurea in scienze ambientali (1997 università di Venezia).
Ho insegnato chimica e tecnologie chimiche presso l’IPSIA L. Galvani.

Ho partecipato in qualità di relatore a diverse conferenze inerenti le problematiche dell’inquinamento chimico-ambientale, dello smaltimenti dei rifiuti industriali e delle biotecnologie nella regione Friuli-Venezia Giulia.
Ho organizzato e partecipato come relatore a diversi corsi post diploma finanziati da Enti di formazione regionali.
Sono stato membro di diversi comitati tecnici della Regione FVG.
Sono stato consulente per diverse aziende, ho partecipato come socio allo studio associato Onia Studio, in particolare ho collaborato con il Centro di Ecologia Teorica e Applicata fino al 2005.
Sono stato presidente regionale di Legambiente FVG e membro della segreteria e del direttivo. Sono stato presidente di Legambiente TS e attualmente membro del direttivo.
Sono stato componente del comitato di redazione del mensile Konrad e autore di articoli mensili per 10 anni.

Candidato per il Comune di Trieste e le Circoscrizioni III e VI.

Modified with GIMP by Bor

Franco Strain

Nato a Trieste il 5 marzo 1957.
Domiciliato in Località Crociata – Krizpot, 164 – San Dorligo della Valle/Dolina (TS).
Coniugato.
Diploma di maturità magistrale conseguita presso l’Istituto Magistrale Statale “Anton Martin Slomsek” di Trieste con insegnamento in lingua slovena nella sessione scolastica 1975/76

ESPERIENZE PROFESSIONALI
Già come studente ho incominciato a lavorare in diverse officine meccaniche e metalmeccaniche a Trieste e dintorni per potermi pagare gli studi e qualche viaggio.
Dopo il conseguimento del diploma, ho lavorato dapprima del settore del commercio del legname nella ex Yugoslavia e in Friuli, poi per quasi tre anni presso una storica agenzia marittima  di Trieste e per 5 anni in una società di commercio di componenti elettronici a Trieste. Nel 1984 ho costituito una mia società di commercio, la quale opera ancora oggi sui mercati internazionali nel settore della meccanica e industria ed elettronica.
Dai tempi scolastici ad oggi, mi sono sempre occupato più o meno attivamente di politica, perché particolarmente attento alle problematiche sociali, lavorative e ambientali.
Conseguente a ciò, ho sempre seguito con attenzione gli sviluppi di varie infrastrutture e siti industriali legati all’ambiente nell’area a cavallo del confine con la vicina Slovenia, cercando di influire sugli sviluppi di tali progetti.

Candidato per il Comune di Trieste e le Circoscrizioni III e VII.

Modified with GIMP by Bor

Bruno Icardi

Nato il 18/03/1992
Diploma conseguito nel 2012 all’ Istituto tecnico superiore (sloveno) Jožef Stefan Tecnico delle industrie meccaniche 

In quanto Tecnico delle industrie meccaniche, nell’ambito del livello operativo conseguito conosco i principi fondamentali di tutte le discipline necessarie per una formazione di base nel settore , ed in particolare:
– attrezzare le relative macchine;
– gestire sistemi di automazione;
-sovrintendere al lavoro diretto alle macchine (CNC, CAD, CAM);
– coordinare i controlli qualitativi;
– saper consultare manuali e testi tecnici in lingua straniera
– gestire la manutenzione; – conoscere, applicare e far applicare le norme di sicurezza in vigore

Competenze tecniche nell’ambito della progettazione meccanica, quali conoscenza del disegno   Tecnico, tecnologia dei materiali, progettazione di parti meccaniche acquisite con la formazione   Scolastica.
Ottima abilità nelle lavorazioni tecniche ( tornitura, fresatura, saldatura, impiantistica)  

Il tempo libero spesso lo trascorro nel mio garage dove mi diletto a eseguire vari lavori manuali    soprattutto meccanici (riparazioni varie …ecc..)    i miei hobbies sono  la pesca e la cucina…
– brevetto di assistente bagnanti (M.I.P.);
-vigile del fuoco volontario discontinuo;
-Attestato di frequenza con esame finale LAVORI IN ALTEZZA;  
-patentino per la conduzione di sollevatori, anche a braccio telescopico;
-abilitazione a condurre trattori portuali (ralle) presso il molo VII;
-matricola di 3° livello iscritto a “gente di mare”;
-porto d’armi per tiro a volo uso sportivo; 
-attestato di ALTO RISCHIIO INCENDI, rilasciato dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di Trieste;
-attestato di GUARDIAFUOCHI in ambito portuale rilasciato dalla capitaneria di porto di Trieste;

Da  anni  mi impiego in attività di volontariato in associazioni di tutela dell’ambiente e del     diversamente abile

Di carattere socievole e dinamico, con un ottima predisposizione al contatto con il pubblico e di facile inserimento negli staff lavorativi.
Ostinato nel raggiungimento degli obbiettivi prefissati.
Determinato e sicuro che sa mettersi in discussione

Candidato per il Comune di Trieste e le Circoscrizioni III e VII.

Modified with GIMP by Bor

Gabriella Zubelli

Nata a Trieste il 10.10.1951

Ha lavorato sempre nel settore dell’infanzia ( Amministrazione Provinciale e Comunale ) come educatrice prima e coordinatore di servizi educativi poi sviluppando progetti speciali per diverse categorie di utenza. Specializzata in pratica psicomotoria, ha ampliato le sue esperienze anche al campo degli adulti nei corsi di specializzazione per insegnanti di sostegno (ex Provveditorato Scolastico) e curando la parte di motivazione personale in corsi di formazione professionale di progetti Europei  per distretti e animatori sociali.

Concluso il rapporto di lavoro, andando in quiescenza nel 2011  continua  gli studi approfondendo la passione per le pratiche naturopatiche prendendo il diploma di naturopata e  la passione per le storie di vita diventando consulente ed esperta in pratiche autobiografiche.

Dal 2008 è presidente dell’Associazione di Promozione Sociale “Terrasophia” che opera principalmente sul  territorio di San Dorligo della Valle.

Candidato per il Comune di Trieste e le Circoscrizioni VI e VII.

Modified with GIMP by Bor

Iris Tekovic

Nata il 16/06/1959.
Nazionalità italiana, croata.

Mediatrice linguistica e culturale presso Istituti socio-sanitari, scolastici e sociali.
Possiedo ottime competenze comunicative per l’interazione con persone di diversa nazionalità e cultura.

Candidato per il Comune di Trieste e le Circoscrizioni VI e VII.

Modified with GIMP by Bor

Roberto Cernigoi

Nato a Trieste 13-9-1955.
Laureato scienze geologiche a Trieste 15-7-1981. 

Tra il 1974 e il 1983 ho svolto mansioni di portalettere presso la direzione P T di Trieste e come operaio avventizio presso il Comune di Trieste.
Tra il 1983 e il 1988 ho fatto il consulente geologo presso uno studio tecnico nella nostra città.
Dal 1988 al 1990 sono stato insegnante presso istituti scolastici pubblici e privati a Milano.
Negli anni successivi sono stato imprenditore nel ramo edile e dell’installazione di reti telematiche. Attualmente sono impiegato presso un azienda di telecomunicazioni con sede a Trieste come tecnico elettronico. 

Candidato per il Comune di Trieste e le Circoscrizioni VI e VII.

Modified with GIMP by Bor

Daniel Pavlovic

Nato il 22 febbraio 1989.
Residente a Trieste.

Diploma in Ragioneria presso l’Istituto tecnico commerciale statale Gian Rinaldo Carli.
Brevetto M.I.P. per svolgere le attività di assistente bagnanti presso piscine, acque interne e negli stabilimenti balneari con l’uso del pattino di salvataggio.
Dopo diverse attività in svariati campi lavorativi, da agosto 2020 lavoro presso la Fincantieri di Monfalcone come saldatore.
Lingue conosciute, scritto e parlato, italiano e serbo-croato.

Candidato per il Comune di Trieste e le Circoscrizioni VI e VII.

Modified with GIMP by Bor

Alket Gojani

SEGRETARIO IN AMBULATORIO MEDICO DI BASE , MEDIATORE LINGUISTICO E CULTURALE ( iscritto all’elenco Mediatori Culturali FVG il 06/02/2019 con numero di iscrizione 1761), OPERATORE SOCIALE.
MEDICO ODONTOIATRA c/o Clinica Specialistica Odontoiatrica dell’Accademia Pomerania di Medicina a Stettino -Polonia (stage post laurea).
Capacità comunicative molto buone.
Ottime capacità di adattamento e inserimento.
Massima serietà e affidabilità.

Candidato per il Comune di Trieste e le Circoscrizioni IV e V.

Modified with GIMP by Bor

Daniela Giovannini

Nata a Trieste il 6 agosto 1958.

Attualmente pensionata.

Candidato per il Comune di Trieste.

Modified with GIMP by Bor

Giulio Barocco

Tecnico della prevenzione negli ambienti e nei luoghi di lavoro esperto, titolare di posizione organizzativa: integrazione e gestione congiunta della sicurezza e del valore nutrizionale degli alimenti.
Ufficiale di Polizia Giudiziaria.
Operatore professionale collaboratore – vigile sanitario.
Laurea Magistrale: Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione.
Corso di Alta Formazione: Elementi di management, bioetica e ricerca applicati alle tecniche della prevenzione negli ambienti di vita e di lavoro.
Buone competenze comunicative acquisite durante le attività di formazione e nel ruolo di relatore nell’ambito della sicurezza alimentare e nutrizionale
Buone competenze di agricoltura biologica e biodinamica, botanica, merceologia degli alimenti. Insegnante di meditazione Raja Yoga, livello drishta.

Candidato per il Comune di Trieste.

Modified with GIMP by Bor

MARTINA MARIA ELISABETTA PRELESSI

Nata a Trieste il 3 settembre 1983
Attualmente occupata come operatore socio-sanitario.

Amante degli animali e della natura.
Vegetariana da 22 anni a questa parte.

Candidato per il Comune di Trieste.

Modified with GIMP by Bor

PRANVERA UKA

Nata il 10 maggio 1998.
Diploma professionale  Ciofs/Fp, Via Dell’Istria,55, Trieste: Operatore ai servizi di promozione e accoglienza- Adetto ai servizi turistici

Attualmente cameriera/barista sala colazioni d’Hotel   Falisia Resort & Spa Portopiccolo *****, Località Sistiana, Str di Portopiccolo 231/M, 34011 Duino-Aurisina
Attività svolte: 
•  accoglienza e assistenza clienti,
•  collaborazione nella gestione della sala
•  collaborazione con restaurant Cliff
Sono stata Promoter (Volontariato) – Seconda Biciclettata sul Carso
Attività svolte: 
•  Accoglienza e Assistenza partecipanti, 
•  distribuzione materiale, 
•  Accompagnamento durante l’attività.
▪ Aree culturali: Lingua Inglese, Lingua Spagnola, Informatica, Diritto ed Economia
▪ Aree professionali: Geografia Turistica, Tecnica Turistica, Animazione Turistica, Contabilità,
Comunicazione, Simulazione d’Impresa 

Candidata per il Comune e per le Circoscrizioni IV e V.

Modified with GIMP by Bor

RENE’ LUCCA

Nata a MELBOURNE il 28/06/1967, residente a Trieste.

Madre e libera Professionista, laureata in Scienze Biologiche presso la Sissa di Trieste.
Tempo libero sportiva ed amante dei viaggi.

Candidata per il Comune e per le Circoscrizioni IV e VI.

Modified with GIMP by Bor

ROBERTO VISCOVICH DETTO VISCO

48 anni, sposato da 20, papà da 17.

Copywriter free-lance, appassionato di storia locale, gestisce il piccolo museo di Trieste e le sue pubblicazioni.
Attivista verde dal 2019, il suo motto è: Siamo tutti “verdi”, dobbiamo solo capire quanto.

Candidata per il Comune e per le Circoscrizioni VI e VII.

Modified with GIMP by Bor

SUSANNA MONTECALVO

Nata a Trieste il 4 luglio 1953.

Per 40 anni insegnante di scuola primaria.Attualmente pensionata.
Si occupa attivamente delle tradizioni legate all’erboristeria popolare

Candidata per il Comune.

Modified with GIMP by Bor

ALESSANDRA CRAGNOLIN

Anno 1974, all’età di due anni mi sono avvicinata grazie a mio nonno all’associazionismo e da li è stata tutta la mia vita.
La mia famiglia impegnata nelle ACLI di cui ho fatto parte prima,  in Consiglio Provinciale poi per un quinquennio, come Presidente del Circolo ACLI “Fanin” di San Giacomo.
Da quasi 30 anni volontaria presso un Associazione per gli inquilini. Molto vicina ai temi dell’ambiente, nonché promotrice di alcune iniziative tra cui “la spesa in sospeso” e raccolte fondi per persone in stato di necessità.

Candidata per il Comune.

Modified with GIMP by Bor

CRISTIAN CARAVELLO

Giovane , ambientalista ,impegnato nella tutela dei beni comuni ,considera le politiche ambientali e sociali  una priorità dei nostri tempi.
Intende supportare l’ideologia e l’insieme delle iniziative politiche sociali e pratiche finalizzate alla tutela e al miglioramento dell’ambiente naturale, sotto la spinta di movimenti ambientalisti o ecologisti e movimenti sociali che operano a tale fine.

Candidata per il Comune e per le Circoscrizioni IV e VI.

Modified with GIMP by Bor

VANESSA CARAVELLO

Giovane , ambientalista ,impegnata nella tutela dei beni comuni ,considera le politiche ambientali e sociali  una priorità dei nostri tempi.
Intende supportare l’ideologia e l’insieme delle iniziative politiche sociali e pratiche finalizzate alla tutela e al miglioramento dell’ambiente naturale, sotto la spinta di movimenti ambientalisti o ecologisti e  movimenti sociali che operano a tale fine .

Candidata per il Comune e per le Circoscrizioni III e VII.

Modified with GIMP by Bor

BORIS FERNETICH

Artista pittore , conosciuto in Italia e all’estero , insegnante di pittura contemporanea e storia dell’arte .
Prima del pensionamento in forze alla psichiatria triestina . Impegnato per anni in progetti sulla salute mentale .
Animatore di numerose associazioni e attivista nei movimenti per la tutela dei beni comuni . Sostenitore dei referendum per l’acqua pubblica .

Candidato per il Comune.

Modified with GIMP by Bor

ELISA GIORGIANI

Nata a Trieste il 20.2.2000

Diploma all’Istituto scolastico  Sandrinelli ,   ha frequentato come servizio civile le microaree di ASUGI ambientalista ,impegnata nella tutela dei beni comuni ,considera le politiche ambientali e sociali  una priorità dei nostri tempi  .
Intende supportare l’ideologia e l’insieme delle iniziative politiche sociali e pratiche finalizzate alla tutela e al miglioramento dell’ambiente naturale, sotto la spinta di movimenti ambientalisti o ecologisti e  movimenti sociali che operano a tale fine.

.

Candidata per il Comune e per le Circoscrizioni VI e VII.

Modified with GIMP by Bor

GIOIA MAROTTA

Nata a Trieste il 10/08/1982

Giovane donna , da sempre immersa nelle buone pratiche ambientaliste attraverso una educazione ambientale fino dall’infanzia. Si muove sempre in maniera sostenibile , usando una bicicletta che le fornisce l’autonomia necessaria a zero CO2 . Ama il mare e la costa triestina . ha frequentato come servizio civile le microaree di ASUGI ambientalista ,impegnata nella tutela dei beni comuni ,considera le politiche ambientali e sociali  una priorità dei nostri tempi.
Intende supportare l’ideologia e l’insieme delle iniziative politiche sociali e pratiche finalizzate alla tutela e al miglioramento dell’ambiente naturale, sotto la spinta di movimenti ambientalisti o ecologisti e  movimenti sociali che operano a tale fine.

Candidata per il Comune e per le Circoscrizioni IV e V.

Modified with GIMP by Bor

Prašel Giuseppe

Nato a Pola il 21/10/1958

Studi di Ingegneria a Lubiana, parla fluentemente italiano, sloveno, croato, oltre a una buona conoscenza di tedesco e inglese. Già libero imprenditore ora dipendente regionale.
Portavoce regionale dei Verdi del Friuli Venezia Giulia dal 2019. Ha supportato molte iniziative di difesa ambientale del territorio a tutela della salute pubblica. Da ricordare in particolare sulle emissioni dei depositi petroliferi e sul progetto del II binario al confine sloveno.

Candidato per il Comune e per le Circoscrizioni III e VII.

Modified with GIMP by Bor

DRAGICA RABRENOVIC

Giovane donna , madre in famiglia con figli . Dedicata alla maternità e alla casa .
Arrivata a Trieste durante la migrazione dai balcani durante la guerra ha potuto costruirsi una buona vita nella nostra città e rappresenta un ottimo esempio di integrazione.
Ambientalista , e nella sua attività di vita quotidiana sostenitrice di buone pratiche quotidiane per la tutela dell’ambiente , ama il verde e una città nuova : una eco città.

Candidata per il Comune e per le Circoscrizioni III e VII.

Modified with GIMP by Bor

RICCARDO SOMMER

Una carriera lavorativa variegata e diversificata sia a Trieste che all’estero.
Conosce in modo approfondito l’Austria su cui si muove in continuità e l’ambientalismo di quel paese.
E’ un punto importante e di riferimento per l’attivismo internazionale europeista, come ambientalista.

Candidata per il Comune e per le Circoscrizioni III e VII.

Modified with GIMP by Bor

CLIO DALLA POLLA

Nata a Trieste il 23 luglio 1972.

Giovane donna sempre impegnata sui temi del sociale e delle pari opportunità. Lavora come insegnante e si occupa dei bambini.
L’ambiente e la tutela dei beni comuni sono le priorità per il cambiamento della nostra città.

Candidata per il Comune.

Il casellario dei candidati

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito